Sidewalk chalk drawing, 2016
Drawing Performance with colored chalks on asphalt at Vag61, Bologna, Italy

In November 2016 I was invited to take part on a project at Spazio Radicchio a new born space inside a vegetable/fruit box. I decided to turn upside down the box so my intervention fell on the floor. 

Spazio Radicchio is a cultural project, initiated because we believe that today the most fertile soil for this search is in the suburban situations where art and existence are mixed, as for example in an itinerant box of vegetables and fruits. The project is carried out and curated by Anteo Radovan and Petar Stanovic.
--

A novembre del 2016 sono stata invitata ad intervenire in un nuovo spazio chiamato Spazio Radicchio, che si trova dentro una cassetta della frutta. Ho deciso di ribaltare la cassetta e così il mio intervento è caduto sull'asfalto.

Avendo coltura e cultura una comune radice, Spazio Radicchio vuole metterle insieme sul banco delle verdure, per evidenziare così l’aspetto culturale dell’agricoltura, da cui nasce la nostra esistenza e l’aspetto primario dell’arte e della cultura, mediante le quali riempiamo l’esistenza di significati e senso. Spazio Radicchio è quindi un’operazione coulturale. Nasce nella convinzione che oggi il terreno più fertile per questa ricerca di senso siano le situazioni periferiche, in cui arte e esistenza si mescolano. Come in una cassetta di frutta e verdura itinerante, ad esempio. Il progetto è portato avanti da Anteo Radovan and Petar Stanovic.